Tu sei qui

Giscel Campania - Resoconto

Il diritto a comprendere

Il venticinque marzo 2011 si è svolto a Napoli il Seminario Interregionale di Formazione Il diritto a comprendere organizzato dal Giscel Campania in collaborazione con il Giscel Sicilia ed il Giscel Sardegna. L’iniziativa si è svolta preso il Liceo Classico «Umberto I» di Napoli con la partecipazione di docenti di tutte le discipline e ordini di scuola.  Nella prima fase si sono tenute le relazione del Prof. Dario Corno e del Prof. Mario Ambel, rispettivamente Capire è capire storie e Comprensione e riscrittura: una questione strategica, che hanno trattato il tema da due diversi punti di vista fornendo preziosi spunti di riflessione.  

Subito dopo il dibattito, i partecipanti si sono divisi in quattro gruppi a seconda del laboratorio scelto individualmente  all’atto dell’iscrizione.  La tipologia di  laboratorio proposta è stata duplice, incentrata sui problemi della codifica e della decodifica: Le sfide del testo e I processi cognitivi del lettore.  Le attività di gruppo sono state condotte da esperti del Giscel regionale e si sono protratte fino alle ore 18.00. Il seminario si è concluso alle ore 18.30 a seguito di una breve condivisione e riflessione in plenaria. Hanno seguito le relazioni del mattino 117 docenti, mentre ammonta a 100 il numero di coloro che hanno preso parte ai laboratori. Oltre a ricevere una cartella con la bibliografia e i materiali relativi alle tematiche della giornata, i corsisti hanno ricevuto via mail i materiali utilizzati nei singoli laboratori.

L’iniziativa, segnalata al MIUR per la diffusione delle iniziative di formazione (Dm 177/00 - Direttiva 90/03; trasmissione allegato b prot. 6881; II quadrimestre a.s. 2010-2011), ha avuto il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania che ha pubblicizzato l’iniziativa con una circolare (prot. AOODRCA.REG.UFF. – 2765/U) inviata a tutte le scuole.

Laboratorio 1 e 2: Le sfide del testo
condotto  da Valentina Mayrofher, Maria Rosaria Miliani, Annalisa Piantadosi, Mario Ricci
Le sfide che i manuali scolastici pongono a lettori non ancora “autonomi e competenti”.  I diversi nodi di incomprensione a livello sintattico, lessicale, testuale come la coerenza o il contesto  Esempi di strumenti e attività di facilitazione  e di semplificazione da adoperare nella prassi didattica.

Laboratorio 3 e 4: I processi cognitivi del lettore
condotto da Pina Di Donna, Aurora Mariani, Mirabella Cristina, Sorrentino Leonilde
I processi sottesi alla comprensione dei testi. Il colloquio con il lettore che pensa ad alta voce. Esempi di esercizi sui  meccanismi di bottom up e top down.
Analisi di  riscritture di un testo sotto forma di mappa concettuale.

Iniziative di formazione